Menu Content/Inhalt
Home arrow News Moli-sani arrow La nascita della veritą scientifica: i Laboratori di ricerca incontrano gli studenti

La nascita della veritą scientifica: i Laboratori di ricerca incontrano gli studenti PDF Stampa E-mail

 I Laboratori di ricerca dell'Università Cattolica di Campobasso hanno incontrato gli studenti del Liceo Scientifico "Romita" del capoluogo per parlare di scienza, nell'ambito delle manifestazioni organizzate per la XIX Settimana della Cultura Scientifica, l'evento promosso ogni anno a livello nazionale dal Ministero dell'Università e della Ricerca.

La verità raggiunta dalla scienza è diversa dalle verità conquistate in altri campi del sapere, come ad esempio in quello delle discipline umanistiche? In cosa consiste l'universalità del metodo scientifico e la sua presunta infallibilità? Cosa rende scientifica una verità?
Queste domande fanno parte della nostra storia, da quando i primi filosofi hanno iniziato a interrogarsi sulla natura, fino alla scienza moderna che ancora oggi è alle prese con i problemi ancestrali della conoscenza. 
E proprio il progressivo emergere della verità scientifica è stato protagonista dell'incontro promosso dai Laboratori di Ricerca dell'Università Cattolica di Campobasso insieme al Liceo Scientifico "Romita" del capoluogo nell'ambito delle manifestazioni organizzate per la XIX Settimana della Cultura Scientifica, l'evento promosso ogni anno a livello nazionale dal Ministero dell'Università e della Ricerca.  
Il programma ha percorso le varie fasi che hanno contribuito alla nascita del metodo scientifico, dai primi filosofi naturalisti fino alle più moderne sfide della fisica contemporanea. Non solo. Particolare attenzione è stata dedicata a casi concreti, quelli che hanno segnato le tappe della medicina, come la scoperta del colesterolo e delle piastrine, senza dimenticare le complesse vicende che hanno fatto da sfondo alla scoperta del numero di cromosomi umani. Ma anche lo sbarco sulla luna, le pseudoscienze e la statistica, strumento indispensabile per numerose discipline contemporanee, sono state oggetto di riflessione e discussione tra studenti, insegnanti e ricercatori.

 PROGRAMMA

Saluti Anna Gloria Carlini, Dirigente scolastico, Liceo Scientifico "Romita", Campobasso

                      

Interventi

Marialaura Bonaccio, Unità di Comunicazione scientifica, Laboratori di Ricerca
"L'origine del metodo scientifico: dai filosofi della natura a oggi"

Americo Bonanni, Responsabile Unità di Comunicazione scientifica, Laboratori di Ricerca
"Prima era scienza oggi non più: le pseudoscienze"

"Lo sbarco sulla luna: l'ipotesi del complottismo"

"Vedere dove gli altri guardano (1): il numero dei cromosomi umani"

Giovanni de Gaetano, Direttore, Laboratori di Ricerca
"Vedere dove gli altri guardano (2): la scoperta delle piastrine"

"Verità: conquista o ricerca?"

Licia Iacoviello, Capo del Laboratorio di Epidemiologia Genetica ed Ambientale
"Il colesterolo: da ignoto a principale indiziato"

Augusto Di Castelnuovo, Ricercatore, Laboratorio di Epidemiologia Genetica ed Ambientale
"Le statistiche: strumento di verità o di confusione?"

"Quando la Teoria prevede qualcosa che non si può vedere: i Buchi Neri"

Ore 11,20: Discussione e conclusioni

 
< Prec.   Pros. >
Scarica con il tasto destro il video Moli-sani
Moli-sani