Menu Content/Inhalt
Home arrow News Moli-sani arrow Migliaia di donne molisane nel mirino della prevenzione

Migliaia di donne molisane nel mirino della prevenzione PDF Stampa E-mail

 Presentato il progetto dei Laboratori di Ricerca dell’Università Cattolica di Campobasso che indaga sui fattori di rischio cardiovascolare e oncologico delle donne molisane.

Fino a non molto tempo fa, infarto e malattie cardiovascolari in genere erano considerate un affare da uomini. Le donne, al limite, morivano di “crepacuore”, per via della loro presunta sensibilità. Meno male che ultimamente la ricerca scientifica ha cambiato decisamente rotta. Sebbene ancora poco considerate nei grandi studi clinici ed epidemiologici, le donne stanno gradualmente raggiungendo la parità anche sul piano della prevenzione, soprattutto quella cardiovascolare. Ma la strada è ancora tutta in salita, perché anni di “distrazione” non si cancellano con un colpo di spugna.

Ecco perché i Laboratori di Ricerca dell’Università Cattolica di Campobasso hanno deciso di dedicare alla salute delle donne un intero progetto, mettendo a confronto la popolazione femminile dello studio Moli-sani con altre coorti “in rosa” del territorio nazionale. Sotto la lente dei ricercatori finiranno i fattori di rischio cardiovascolare, dei tumori e di altre malattie croniche con l’obiettivo di definire nuovi marca-tori genetici e biochimici utili per pianificare strategie di prevenzione tempestive e personalizzate. L’arma in più a disposizione dei ricercatori è un approccio innovativo che consente lo studio di coppie (moglie-marito) che condividono le stesse condizioni ambientali, per meglio definire le differenze di rischio dovu-te al sesso. Il progetto, che durerà due anni, è stato scelto dalla Regione Molise tra una rosa di candidati, ed è stato finanziato dal Ministero della Salute

 
< Prec.   Pros. >
Scarica con il tasto destro il video Moli-sani
Moli-sani