Menu Content/Inhalt
Home arrow Ricerca & Salute arrow Alla Cattolica arrivano i volontari dell’AVIS e di Cuore-Sano

Alla Cattolica arrivano i volontari dell’AVIS e di Cuore-Sano PDF Stampa E-mail
Inaugurate le sedi delle due associazioni nel centro biomedico di Campobasso
 
Uno spazio per conoscere le ragioni della donazione di sangue e di organi e della ricerca scientifica, ma anche per aiutare l’una e l’altra.  È questo lo scopo dell’AVIS –ADMO e dell’Associazione Cuore-Sano Onlus che recentemente hanno inaugurato due box office nella hall di ingresso dell’Università Cattolica di Campobasso.  Erano presenti l’Arcivescovo Giancarlo Bregantini, dirigenti e ricercatori della Cattolica  e numerosi simpatizzanti che hanno voluto testimoniare con la loro presenza l’importanza del volontariato, soprattutto in un periodo di crisi come quello che stiamo attraversando. 
Un luogo di incontro per saperne di più sugli studi e le iniziative dei Laboratori di ricerca che nell’associazione Cuore-Sano presieduta da Vincenzo Centritto trovano un valido e costante appoggio soprattutto come tramite con il territorio e la popolazione molisana.
“Sono tante le iniziative che Cuore- Sano promuove sul territorio regionale – spiega il cardiologo che è anche presidente dei Medici cattolici di Campobasso - A cominciare dal calendario del Progetto Moli-sani, divenuto ormai un appuntamento irrinunciabile, non solo per i partecipanti dello studio, ma per l’intera popolazione molisana. E poi ci sono le conferenze promosse in diversi centri della regione, per far incontrare i cittadini con la scienza.. Il progetto Moli-sani non sarebbe nemmeno esistito senza l’entusiasmo e la generosità della gente del Molise. Che oggi mi sento di ringraziare ancora una volta per tutto quello che ha fatto in questi anni. Ne è un esempio la signora Silvia Anzovino che con grande generosità e un forte senso di responsabilità, ha voluto partecipare all’acquisto di uno strumento importante per l’ attività di ricerca dei laboratori con una donazione che per noi significa molto”.  Ed è proprio per la gente che Cuore-Sano ha deciso di aprire una piccola finestra sul mondo. Con l’augurio che il dialogo tra la popolazione e i ricercatori si faccia ancora più intenso, perché la scienza è certamente un bene di tutti.
Così come è imprescindibile la partecipazione e la sensibilità delle persone. Lo sanno bene Avis e Admo che contano sulla donazione da parte di migliaia di cittadini. Mai abbastanza però. “Abbiamo sempre bisogno di nuovo interesse da parte della gente verso le nostre iniziative – spiega Eugenio Astore, presidente Acesvo – La solidarietà è tanta, soprattutto da parte dello zoccolo duro della donazione costituito dai donatori abituali, ma possiamo fare di più. Il nostro nuovo spazio qui in Cattolica è certamente un passo importante per sensibilizzare soprattutto i giovani in questa direzione”.

 
< Prec.   Pros. >
Scarica con il tasto destro il video Moli-sani
Moli-sani