Menu Content/Inhalt
Home

Al via la seconda fase del progetto Moli-sani: chiamati nuovamente a raccolta i 25mila cittadini PDF Print E-mail
Friday, 01 June 2012
Inizia la fase di “follow-up” dello studio epidemiologico dei Laboratori di Ricerca della Fondazione Giovanni Paolo II di Campobasso  

A sette anni dal suo esordio, nel 2005, si ricomincia. Il progetto Moli-sani torna a scaldare i motori e a chiamare a raccolta i 25mila cittadini che in questi ultimi anni hanno partecipato allo studio epidemiologico. Nel 2010 terminò la prima fase, quella dell’arruolamento. Ora, come da copione, è il momento di richiamare dal primo all’ultimo tutti i partecipanti. In questi anni qualcosa può essere cambiato nelle loro condizioni di salute. Magari hanno modificato le loro abitudini a tavola, o hanno cominciato a fare sport. E’ questa la base degli studi di questo tipo: seguire i partecipanti nel corso del tempo. Confrontare il prima e il dopo.
E così, nonostante le gravi difficoltà che affliggono la ricerca italiana, alle quali non sfugge il Molise, il team dei Laboratori di Ricerca della Fondazione “Giovanni Paolo II” di Campobasso ha avviato in questi giorni la seconda fase di studio, quella del cosiddetto follow-up.

“Questo tipo di studi di popolazione – spiega Licia Iacoviello, responsabile del progetto Moli-sani –  raggiunge i risultati più importanti proprio grazie al follow up che permette di valutare al meglio  i rapporti tra componenti genetiche, ambientali, comportamentali e insorgenza di patologie come quelle cardiovascolari e tumorali. Senza follow up avremmo rischiato di annullare le enormi potenzialità di questo progetto che continua a riscuotere successo e interesse in ogni parte del mondo. L’ultimo appuntamento è stato quello negli Stati Uniti, dove abbiamo presentato lo studio, e in particolare i nostri sistemi d’avanguardia nella raccolta e interpretazione degli elettrocardiogrammi”.

“Sin dall’inizio – commenta Giovanni de Gaetano, direttore dei Laboratori di Ricerca –  il progetto Moli-sani ha posto le basi affinché l’intera regione si trasformasse in un grande laboratorio scientifico”. Con i suoi 300mila abitanti, il Molise occupa una posizione peculiare sia nel nostro Paese che in Europa. Una regione dove i caratteri genetici e culturali sono rimasti omogenei e gli stili di vita sono ancora quelli della tradizione mediterranea. “Dobbiamo essere grati ai partecipanti allo studio – afferma de Gaetano - non solo per la loro costante collaborazione ma anche per il generoso contributo con cui molti di loro sostengono il nostro impegno di ricerca”.

Ma non è solo la ricerca scientifica a trarre beneficio diretto da studi di questo tipo. Uno dei problemi più gravi da affrontare nel nostro Paese, è quello della spesa sanitaria molto elevata e aggravata da inadeguate politiche di prevenzione. In Italia il costo delle malattie cardiovascolari si aggira sui 192 miliardi di euro (nel 2006), mentre le spese sanitarie dirette ammontano a 223 euro all’anno pro capite. Si tratta di malattie che hanno i costi economici, oltre che umani, più elevati d’Europa. Alla luce di questi dati, francamente disarmanti, l’unica speranza è puntare decisamente sulla prevenzione.
Un messaggio chiaro e preciso per  i responsabili del sistema sanitario regionale.


Il Progetto Moli-sani

Delle circa 25.000 persone che saranno reclutate in questa seconda fase, la ricerca mira a sapere molte cose. Dalle analisi cliniche all’elettrocardiogramma, e alla pressione arteriosa, dalle abitudini alimentari all’attività fisica praticata, è una enorme quantità di informazioni che viene raccolta. Tutte queste informazioni saranno poi messe in relazione con quelle raccolte precedentemente per vedere cosa è cambiato in questi anni. Ovviamente i risultati dei test principali tornano immediatamente nelle mani dei partecipanti, e naturalmente dei loro medici, per disegnare assieme il percorso più adatto per mantenere la salute e prevenire temibili malattie.
Ma il progetto Moli-sani non è solo una grande avventura scientifica. È anche un modo nuovo di vedere il rapporto tra la ricerca e la gente. Con questo studio la scienza esce dai laboratori per entrare direttamente nella vita di tutti i giorni. Il semplice fatto di partecipare al Progetto Moli-sani, infatti, permette ai cittadini, anche a quelli che stanno benissimo, di conoscere meglio il proprio stato di salute e pianificare, assieme al proprio medico curante, la giusta prevenzione.
“Ricerca e salute incontrano la gente”, è lo slogan scelto per Moli-sani. Un incontro che è ha già riscosso un grande successo al suo esordio. La partecipazione dei cittadini è stata infatti finora altissima e costante. E di certo lo sarà ancora.

 
< Prev   Next >

Attivitą

«April 2014 
MoTuWeThFrSaSu
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930       
5_x_mille4.gif
Scarica con il tasto destro il video Moli-sani
Moli-sani