Menu Content/Inhalt
Home arrow Orizzonte Ricerca arrow Chi mangia piano va sano e lontano

Chi mangia piano va sano e lontano PDF Stampa E-mail

 I chili in più non dipendono solo dalla quantità di cibo ingerito, ma anche da come si mangia. A dirlo è una ricerca condotta dall’Università di Osaka, Giappone, che ha analizzato le abitudini a tavola di oltre tremila persone.

Secondo quanto riporta lo studio pubblicato sull’ultimo numero del British Medical Journal, chi mangia velocemente raddoppia il rischio di diventare obeso, e chi ci mette anche una rincorsa alla sazietà arriva addirittura a triplicarlo.
I ricercatori hanno verificato che circa la metà degli uomini e il 58% delle donne intervistate hanno dichiarato di non alzarsi da tavola fino a quando non si sentono “pieni”. Poco meno della metà degli uomini e il 36% delle signore ha invece fatto sapere di ingurgitare i pasti piuttosto velocemente. Gli effetti di queste abitudini alimentari sono impietosi: il gruppo di “centometristi” della forchetta e dei ghiottoni ha riportato un indice di massa corporea (BMI) e un apporto calorico decisamente più alti rispetto a chi invece impiega molto più tempo a consumare i pasti e magari non cede alla tentazione di sazietà.

Leggi qui l'abstract della ricerca in inglese

 
< Prec.   Pros. >
Scarica con il tasto destro il video Moli-sani
Moli-sani