Menu Content/Inhalt
Home arrow News Moli-sani arrow Cuore-Sano riunisce i mirabellesi a Palazzo Spicciati

Cuore-Sano riunisce i mirabellesi a Palazzo Spicciati PDF Stampa E-mail
Grande partecipazione della cittadinanza martedì sera a Palazzo Spicciati di Mirabello Sannitico per un appuntamento di scienza e cultura.L’associazione Cuore-Sano ONLUS, che sostiene l’attività dei Laboratori di Ricerca dell’Università Cattolica di Campobasso, ha infatti organizzato una conferenza sui primi dati del progetto Moli-sani, il grande studio epidemiologico che ha la sua base proprio in Molise. Inaugurata dal sindaco Luciano di Biase con l’attiva partecipazione della Signora Antonietta Verdone, presidente dell’associazione UDM (Unione Donne Mirabellesi), la conferenza, che si è tenuta nel palazzo Spicciati, magnificamente restaurato, ha fatto il punto sui primi risultati del progetto Moli-sani. E naturalmente si è parlato di salute e prevenzione, genetica e stili di vita. Image L’appuntamento a Mirabello Sannitico, grazie al dinamismo e al carisma del dottor Vincenzo Centritto, presidente dell’associazione Cuore-Sano, ha rappresentato un’ occasione di incontro tra la cittadinanza ed i ricercatori dell’Università Cattolica, che con il progetto Moli-sani sono quotidianamente impegnati nello studio e nella prevenzione delle malattie cardiovascolari e tumorali. Di fronte ad un pubblico attento, che ha rivolto anche molte domande agli oratori, Giovanni de Gaetano, direttore dei Laboratori di ricerca dell’Università Cattolica di Campobasso, e Licia Iacoviello, capo del Laboratorio di epidemiologia genetica e ambientale e responsabile del Progetto, hanno esposto le finalità ed i metodi del Moli-sani presentando le “primizie” dello studio, dalle abitudini al fumo alla frequenza di sovrappeso, dal consumo di vino a quello di cioccolata. Forte l’interesse dei cittadini verso i temi della prevenzione e della ricerca. Un segnale che i cittadini di Mirabello Sannitico, come quelli di tanti altri comuni della regione Molise, hanno avvertito con entusiasmo il richiamo ad una maggiore attenzione alla propria salute e ad un progetto nato in questa regione e che proprio a questa regione vuole dare il suo massimo contributo. In chiusura, Francesca De Lucia, dell’unità di Comunicazione dei laboratori di ricerca, ha fornito utili informazioni ai cittadini di Mirabello che “sorteggiati” dal computer non hanno potuto ancora recarsi a Campobasso presso gli ambulatori di Largo Gemelli.
 
< Prec.   Pros. >
Scarica con il tasto destro il video Moli-sani
Moli-sani