Menu Content/Inhalt
Home

La dieta mediterranea riduce l’infiammazione cronica silente: risultati dello studio Moli-sani PDF Stampa E-mail
ImageL’infiammazione cronica silente, alla base di numerose malattie cronico degenerative,  può  essere ridotta adottando un regime alimentare di tipo mediterraneo. E’ la conclusione alla quale sono giunti i ricercatori dell’IRCCS Istituto Neurologico Mediterraneo Neuromed di Pozzilli, nell’ambito del progetto epidemiologico Moli-sani, che ha  coinvolto 25 mila cittadini residenti nella regione. La ricerca, pubblicata sulla rivista statunitense Blood, spiega come l’infiammazione cronica possa essere associata all’alimentazione e come la dieta mediterranea  possa apportare vantaggi in termini di salute attraverso questo meccanismo.

 

Lo stato infiammatorio è stato rilevato analizzando il livello di alcuni marker plasmatici e cellulari : oltre alla ben nota proteina C reattiva, i ricercatori hanno puntato i riflettori sul  numero di piastrine e  di globuli bianchi, che, se anche leggermente elevato,  indica la presenza di  infiammazione subclinica. Un’alta adesione  al modello alimentare mediterraneo - caratterizzato da alimenti ad elevato contenuto di fibre e antiossidanti (quali frutta, verdura, olio di oliva e legumi) - è risultata significativamente associata a valori più bassi, rispetto alla norma, di piastrine e globuli bianchi nel sangue. “Dai dati ottenuti è possibile individuare - spiega Marialaura Bonaccio, principale autrice dello studio - la stretta correlazione che intercorre tra una sana alimentazione e la riduzione del livello di infiammazione subclinica”. La dieta mediterranea aiuterebbe, dunque, a tenere sotto controllo l’ infiammazione cronica non ancora evidente come  quadro clinico, rivelandosi in questo modo un utile strumento per prevenire l’insorgenza di patologie cronico degenerative.
Valeria Rossi
 
< Prec.   Pros. >

Attività

«Settembre 2017 
LuMaMeGiVeSaDo
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
5_x_mille4.gif
Scarica con il tasto destro il video Moli-sani
Moli-sani